SI LEGGE “LA SCOPERTA DEL MONDO” DI LUCIANA CASTELLINA

Stamattina presso la sala conferenze di Palazzo Colarusso, gli alunni di III B del Liceo Classico “Livatino”, coadiuvati dalla docente di Storia e Filosofia Lucia Gangale, hanno letto passi del libro “La scoperta del mondo” della scrittice e politica Luciana Castellina, che è stata esponente esponente del Partito Comunista e parlamentare europea. Il libro, edito da Nottetempo, è arrivato in finale al premio Strega 2011. La lettura è risultata particolarmente coinvolgente e densa di spunti per i giovani studenti. La Castellina racconta i rapporti quotidiani e cordiali con Anna Maria Mussolini, la figlia del Duce, delle frequentazioni della sua casa, dei suoi studi, dell’inizio della sua militanza nel Pc e dell’avventura della ricostruzione post bellica in Jugoslavia.
Libri Consigliati.it dice: “Luciana Castellina ha quattordici anni quando la partita di tennis estiva che sta giocando con la sua compagna di classe Anna Maria Mussolini viene interrotta dalla guardia in borghese che si occupava dei figli del Duce nella grande villa di Riccione: è il 25 luglio 1943, Mussolini è appena stato arrestato, il fascismo è finito.
Con questo episodio, insieme storico e privato, si apre il diario che Luciana Castellina, giornalista e scrittrice, ma soprattutto militante politica e parlamentare comunista, tiene tra i quattordici e i diciotto anni, ovvero dal 1943 al 1948, anni cruciali per l’Italia, e per la sua crescita personale.
Nell’introduzione, la figlia Lucrezia Reichlin scrive che il libro avrebbe potuto intitolarsi La felicità: e il diario sembra in effetti essere il racconto del percorso compiuto dall’autrice dalla felicità innocente di un’infanzia fatta di affetti familiari e di agiatezza alla felicità consapevole dell’esistenza del mondo esterno, con le sue contraddizioni e i suoi dolori”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

Informazioni su iislivatino

Istituto di Istruzione Superiore di San Marco dei Cavoti - BN
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...