RESTAURO DEL MURALES “MARCIA DELLA FAME”, A CURA DELLE CLASSI TERZE

Nelle giornate del 3 e del 4 giugno 2016 le classi 3A e 3B del Liceo Scientifico di San Bartolomeo in Galdo, coadiuvate dalla professoressa Laura Papa (Arte) e dai professori Antonio Russo e Pasquale Russo (Matematica), ha effettuato un ponderoso lavoro di restauro del murales “Brigada Vientos del Pueblo”. Il progetto si colloca nel monte ore relativo all’alternanza Scuola-Azienda. I caratteristici murales sono stati realizzati nel 2010 dalla locale associazione Arci. Il progetto di recupero nasce, appunto, dalla partnership tra l’associazione (al lavoro vi erano anche alcuni suoi soci) ed il “Medi-Livatino”. Come detto, i ragazzi hanno il compito di restaurare questi murales, in particolare quello sottostante il convento. Dalla pagina wikipedia dell’Associazione leggiamo: “Il comitato ‘Brigada Vientos del Pueblo’ nel febbraio 2010 venne in possesso del documentario del regista, giornalista, drammaturgo e intellettuale italiano Ugo Gregoretti, intitolato “Vientos del Pueblo-Gli Inti-Illimani nel Sannio e nel Matese”. In questo filmato viene seguito il tour musicale del 1976 del gruppo storico degli Inti Illimani, nel Sannio e nel Matese e viene fatta una panoramica dei paesi presenti in quelle zone (tra i quali Pontelandolfo e Benevento). In seguito, il documentario venne consegnato agli insegnanti e agli studenti del Liceo Scientifico “Enrico Medi” di San Bartolomeo in Galdo, tra cui si ricorda il prezioso impegno del professore Antonio Russo e venne fatto uno studio approfondito di quel momento storico. L’idea della creazione di un murale nel 1976 si ebbe con il ritrovamento di alcune foto nella Sede del lavoro di San Bartolomeo in Galdo, in cui viene raffigurata la ‘Marcia della Fame’. Questo episodio risale a 20 anni prima, precisamente alla Domenica delle Palme del 14 aprile 1957, quando venne organizzata una manifestazione di numerosi braccianti di San Bartolomeo in Galdo e dei paesi limitrofi, che si misero in marcia per andare a Roma per testimoniare la loro povertà sotto le finestre del Parlamento italiano. La polizia venne a sapere di questa marcia contadina e dopo pochi chilometri i braccianti vennero bloccati, picchiati e la marcia fallì. Così il fenomeno dell’emigrazione aumentò e con il passare del tempo questo episodio venne dimenticato. Gli Inti Illimani in quegli anni erano in tour da diversi anni in Italia, non potendo rientrare in Cile a causa della dittatura di Pinochet. Il loro tour del 1976 nel Sannio e nel Matese li portò a venire a San Bartolomeo in Galdo e venne realizzato in poche ore, nella zona del Convento Frati Minori, un murale ispirato alla ‘Marcia della Fame’ grazie ai componenti del gruppo”.

DSCN3969 DSCN3995 DSCN3996

DSCN3943 DSCN3955 DSCN3998

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

NAPOLI, VISITA ALLA MOSTRA FOTOGRAFICA DI HENRY CARTIER BRESSON E DINTORNI

Nella giornata del 28 maggio 2016 le classi 3A, 3B e 4B, accompagnate dai docenti Gangale, Russo, Casamassa e Pepe, hanno effettuato una trasferta a Napoli per visitare la mostra fotografica del mago del fotoreportage, Henry Cartier Bresson (1908-2004) e la mostra “Spoleto Arte”, allestite presso gli spazi espositivi del PAN, Museo di Arte Contemporanea di Via dei Mille, n. 60. La giornata è proseguita con una visita alla fornitissima libreria Feltrinelli di Via Chiaia, e poi tra Piazza del Plebiscito e Via Toledo. Non è mancato un momento di convivialità, gustando una buonissima pizza sul lungomare di via Chiaia.

Immagine 015 Immagine 119 Immagine 154

PAN

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

ALTIERO SPINELLI E IL SOGNO EUROPEO, CONFERENZA ORGANIZZATA DALL’ISTITUTO “MEDI-LIVATINO” A SAN BARTOLOMEO IN GALDO

Lunedì 23 maggio 2016, alle ore 15.00, presso la Biblioteca Comunale di San Bartolomeo in Galdo si terrà il convegno “Altiero Spinelli ed il sogno europeo. Passato, presente e futuro di un’idea”.
A 30 anni dalla scomparsa del padre fondatore dell’Europa moderna, il “Medi-Livatino” organizza una conferenza di ampio respiro europeo.
Per l’importanza del tema trattato, si invitano tutte le classi del nostro Istituto, in particolare gli alunni delle classi quinte.

Relazionano i professori:
– Lucia GANGALE
– Emanuele TROISI (organizzatore)
– Ivo LUCARELLI

Presenta e coordina la prof.ssa
Donatella FERRO

La studentessa Gilda GAROFALO (5B Scientifico di San Bartolomeo in Galdo) parlerà della sua esperienza a Strasburgo.

Saranno date informazioni sui programmi Erasmus.

Manifesto Convegno Europa 1 copia

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

SCARICA L’ULTIMO NUMERO DE “IL PROVENZALE”

Scarica la versione digitale de “Il Provenzale” numero 10 da qui

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

E’USCITO “IL PROVENZALE” 10

E’ uscito il numero 10 del Giornale scolastico “Il Provenzale”, recentemente premiato dall’OdG, stampato dall’Istituto “Medi-Livatino” di San Bartolomeo in Galdo e curato, come di consueto, dalla professoressa di Storia e Filosofia, Lucia Gangale. Particolarmente apprezzato quest’ultimo numero, che apre con una bella commemorazione per i 50 anni di vita dell’Istituto, con tanto di foto e testimonianze. Si forniscono cenni biografici sullo scienziato Enrico Medi e sul giudice Rosario Livatino, si continua con i dati Miur sull’eccellenza della scuola e con l’Albo dei Presidi. La sezione storica prende in esame il restauro della cripta del Duomo di Benevento, a cui ha partecipato anche uno studente del Liceo Classico sammarchese. Assai ricca è la sezione sul Fortore: si parla degli scavi archeologici a San Bartolomeo in Galdo, del rilancio della Fortorina, della storia della ferrovia mai realizzata della Valfortore, il cui progetto risale al 1886, ed infine si forniscono spunti di vita culturale cittadina. Vi è poi una sezione su “Cinema e Filosofia”, con una dettagliata analisi del concetto sulla “banalità del male” di Hannah Arendt e, per quanto riguarda la storia locale, compaiono pagine sugli statuti comunali di San Bartolomeoin Galdo, risalenti al Trecento, che contenevano le prime forme di tutela dei lavoratori. Vi sono anche pagine di fotografia e di musica. Il formato del giornale è 17×24, con elegante copertina patinata con plastificazione lucida ed interno cucito. Insomma un lavoro di grande cura e raffinatezza, al passo con i tempi e sempre nell’ottica di potenziare le capacità di osservazione, lavoro di squadra, capacità critica e di scrittura dei nostri giovani.

provenzale 10 cover

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

CONFERENZA “MAESTRE DEL NOSTRO TEMPO”

Martedì 12 aprile 2016, alle ore 17, presso l’Una Hotel Il Molino, a Via dei Mulini, 48, Benevento, la professoressa Lucia Gangale, del “Medi-Livatino” di San Bartolomeo in Galdo, terrà una conferenza sul tema: “Maestre del nostro tempo. Filosofia, politica e amore nell’opera di Edit Stein, Hannah Arendt, Simone Weil, Martha Nussbaum”. La conferenza rientra nella programmazione dell’anno sociale FIDAPA BPW Italy, che quest’anno ha per oggetto “Il talento delle donne”. Dopo i saluti della presidente della sezione Fidapa di Benevento, prof.ssa Carmen Coppola, vi sarà l’introduzione della professoressa Adriana Pedicini, per lunghi anni docente di Lettere presso il Liceo Classico “Giannone” di Benevento. La relazione della Gangale ha come sottotitolo “Il talento delle donne nel testimoniare ed interpretare il loro tempo”. La serata sarà allietata da una performance musicale e canora della giovanissima Aurora Bianco, studentessa del “Medi-Livatino” e voce del gruppo musicale fortorino “While”. Ingresso libero.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

USCITA DIDATTICA A BAIA E A CUMA

(Michele Mongella) – In data 31 marzo 2016 le classi terze dell’Istituto Medi di San Bartolomeo in Galdo si sono recate in visita alle città di Baia-Bacoli e Cuma (Napoli) in compagnia dei docenti Ferro e Raia e del sig. Colella.
Il primo posto visitato è stato il sito sommerso di Baia. Il luogo, costruito in epoca romana, è sprofondato nel mare a causa del bradisismo, lasciando però intatti i monumenti e le costruzioni. Degno di nota è il Ninfeo dell’imperatore Claudio, che ancora oggi ospita alcune statue originarie e resti della struttura.
I ragazzi si sono quindi diretti verso il Castello Aragonese di Baia. Costruito intorno sul finire del XV secolo, il Castello ha avuto diverse funzioni, diventando anche un orfanotrofio militare. Dal 1993 è sede del Museo Archeologico dei Campi Flegrei, al cui interno sono ospitati reperti riguardanti la fondazione delle città della zona e della sua successiva evoluzione sia in epoca greca e romana. Dalla terrazza gli studenti hanno poi potuto godere di un’ampia vista del panorama circostante.
Dopo pranzo i ragazzi si sono diretti alle Terme e, calandosi in panni romani, hanno avuto modo di visitare il luogo straordinario. Particolarmente importante è il fico al contrario, un albero che ha messo le proprie radici tra le crepe di un vecchio edificio romano (uno spogliatoio) ed è cresciuto al contrario. Le classi hanno poi visitato il Tempio di Mercurio, una delle vasche che facevano parte del complesso termale. Nel Tempio i ragazzi hanno potuto sperimentare l’amplificazione della struttura.
Come ultimo luogo i ragazzi hanno visitato Cuma, in particolare il Tempio di Apollo (raggiungibile percorrendo l’originale via romana) e lo straordinario Antro della Sibilla, il luogo leggendario dove si trovava l’oracolo consultato anche da Enea nell’ Eneide di Virgilio.
Grazie anche all’abilità della guida i ragazzi sono stati coinvolti e interessati.

3 A

3 B

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

“IL PROVENZALE” DEL MEDI-LIVATINO PREMIATO DALL’ORDINE DEI GIORNALISTI

medagliaodgAnche quest’anno le scuole sannite hanno ben figurato in campo nazionale per la realizzazione di giornali scolastici ideati presso i singoli istituti soprattutto della provincia.
Per la XIII edizione del concorso Fare il Giornale nelle Scuole hanno ottenuto l’ambito riconoscimento le seguenti testate:▪ Lombardi news (bimestrale – online) dell’I.I.S. “Alessandro Lombardi” di Airola;
Il Provenzale (cartaceo) dell’I.I.S. “Medi-Livatino” di San Bartolomeo in Galdo;
▪ Fuoriclasse (cartaceo) dell’I.C.S. “Andrea Mazzarella” di Cerreto Sannita.
Il gruppo di Lavoro ‘Fare il Giornale nelle Scuole’ – composto dai giornalisti: Salvatore Campitiello, Giovanni Fuccio, Pamela Arena, Alessandra Fanelli, Francesca Santolini, Michelangelo Bucci, Cosimo Bruno e Clemente Carlucci operante presso l’Ordine dei Giornalisti – ha completato il proprio lavoro di esame di circa 500 giornali pervenuti nella sede dell’Ordine dei Giornalisti di Roma.Sono stati premiati 20 giornali per ogni ordine di scuola (Primarie, Secondarie, Superiori ), oltre a 15 giornali online.
La manifestazione conclusiva negli ultimi otto anni si è svolta a Benevento, mentre stavolta la cerimonia di premiazione si terrà al Teatro Alessandro Bonci di Cesena nei giorni 20 e 21 aprile 2016 con la partecipazione del presidente dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti, Enzo Iacopino, e di alte personalità del mondo delle Istituzioni e del Giornalismo.

_________ 

Il Concorso Nazionale ‘Fare il Giornale nelle Scuole’ giunto alla sua XIII edizione è promosso dal Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti, allo scopo di sostenere le iniziative delle scuole italiane per la valorizzazione dell’attività giornalistica quale strumento di arricchimento comunicativo e di modernizzazione del linguaggio.

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

GRANDE SUCCESSO PER L’OPEN DAY DELL’I.I.S. DI SAN BARTOLOMEO IN GALDO DEL 30 GENNAIO 2016

Grande partecipazione e grande interesse per l’open day dell’Istituto “Medi-Livatino” di San Bartolomeo in Galdo che, lo scorso 30 gennaio 2016, ha aperto le porte al territorio allo scopo di far conoscere le tante attività e la didattica dei suoi due indirizzi: Liceo Scientifico e Istituto Tecnico Agrario.
Genitori e ragazzi provenienti da ogni parte del comprensorio fortorino hanno avuto modo di scoprire una scuola di grande vitalità ed all’avanguardia anche sul fronte delle attrezzature, oltre che un ambiente cordiale e sereno, dove il successo di ogni iniziativa, come anche, appunto, dell’open day, è decretato dal lavoro di squadra dei docenti. Enorme la soddisfazione espressa da tanti genitori intervenuti che, insieme ai loro figli, hanno potuto osservare le attività svolte nei numerosi laboratori: 1) English Jokebox (ref. prof. Casamassa); 2) Matematica 2.0 (prof. Pasquale Russo); 3) Attori per caso (prof. Manuela Ricci); 4) Spazio all’immaginazione (disegno e pittura, ref. prof. Laura Papa); 5) La Divina Comedìa-Parodia dell’Inferno dantesco (prof. Donatella Ferro); 6) Laboratorio di agraria, con proiezioni video ed esposizione di prodotti del laboratorio (prof. Del Buono, Boffa e Agostinelli); 7) Propagazione vegetale (lab. di chimica, ref. prof. Pepe); 8) Fisica…mente (prof. Giuseppina Cirocco); 9) Tra il “dire” e il “fare” bisogna studiare – Proiezione Pon e attività professionalizzanti (prof. Zurlo e Grasso); 10) Proiezioni video su attività della scuola (prof. Lucia Gangale); 11) Parole e musica (prof. Lucia Gangale); Accoglienza (prof. Sabrina Della Rosa e Pasqualina D’Andrea). I veri protagonisti di ogni laboratorio sono stati gli studenti del “Medi-Livatino”, nell’ottica che l’Istituto persegue di far emergere e valorizzare i talenti e le attitudini di ciascuno. Lungo la facciata dello scalone principale correvano le immagini di alcune delle attività realizzate dalla scuola, mentre ai piani erano stati allestiti banchi illustrativi della vita e delle attività scolastiche ed extrascolastiche, come pannelli esplicativi, piante officinali e, non da ultimo, un coloratissimo laboratorio di pittura e creatività lungo il corridoio del piano superiore, mentre le sale si riempivano di musica e di letture di testi interpretate da giovani allievi dell’Istituto.

DSCN9829

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

OPEN DAY A SAN BARTOLOMEO IN GALDO IL 30 GENNAIO 2016

Da alcuni giorni le aule e gli spazi dell’Istituto Superiore “Medi-Livatino” di San Bartolomeo in Galdo (Liceo Scientifico e Istituto Professionale Agrario), si sono trasformate in un laboratorio continuo in vista dell’open day del prossimo 30 gennaio 2016, che avrà luogo nella fascia oraria compresa tra le 16.00 e le 19.00. Le famiglie, i potenziali iscritti e tutti gli interessati avranno modo di scoprire le molteplici attività messe in campo dall’Istituto di Via Torre, nel quale, oltre ad una didattica di elevata qualità, si lavora in un ambiente sereno, collaborativo e dinamico, nel quale grande spazio ha il lavoro di squadra. Dimostrazioni laboratoriali, momenti di teatro, letture e musica, esposizione di stands dedicati, proiezioni video saranno alcuni dei momenti di una giornata che si prospetta assai ricca ed interessante.
La locandina della manifestazione è ideata dalla professoressa di Arte, Laura Papa.

locandina open day

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento